Il Veneto e la Toscana incentivano il ricorso all’istituto del sottoprodotto.
 
In particolare, la Regione Veneto (per effetto del Decreto del Direttore della Direzione Ambiente e Transizione Ecologica n. 220 del 7 novembre 2023) ha proceduto all’individuazione delle modalità di svolgimento delle attività del Tavolo Tecnico di Coordinamento Regionale per i Sottoprodotti, istituito con DGR n. 448/2023, finalizzato al raggiungimento degli obiettivi strategici delle politiche regionali connesse all’economia circolare, per quanto riguarda i sottoprodotti, previste dall’Aggiornamento del
 
Piano regionale di gestione dei rifiuti urbani e speciali. Innanzitutto, sono stati individuati i rappresentanti del Tavolo Tecnico di Coordinamento Regionale per i Sottoprodotti; poi sono state delineate le modalità di funzionamento del Tavolo stesso ed infine è stata predisposta adeguata modulistica, consistente nella richiesta di iscrizione nell’elenco regionale dei sottoprodotti, nell’attestato di iscrizione nell’elenco regionale dei sottoprodotti ed, infine, nel report annuale del sottoprodotto.
 
Per quanto concerne la Regione Toscana, invece, approva nuove disposizioni in materia di uso alternativo alla distillazione dei sottoprodotti della vinificazione. Tra queste si prevede che i sottoprodotti della vinificazione possano essere impiegati con funzione di ammendante sui terreni ad uso agricolo, favorendone un miglioramento della struttura, della dotazione organica e, in parte, della fertilità.
 
A tal fine, i sottoprodotti della vinificazione possono essere utilizzati tal quale dopo il loro ottenimento oppure, qualora il produttore lo ritenga opportuno e coerente con le proprie scelte gestionali, utilizzati successivamente ad una fase di compostaggio aziendale per migliorare le caratteristiche ammendanti e fertilizzanti. Vengono, infine, dettate una serie di tempistiche per l’interramento, in quanto buona pratica agricola coerente con le necessità ambientali e di salute pubblica.
 
Per approfondire il tema dei sottoprodotti, scopri il nuovo servizio di consulenza Sottoprodotti Gestione Sicura.
 
Sottoprodotti gestione sicura


Condividi: