Oggi, 4 novembre 2022, è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea la Decisione di esecuzione (UE) 2022/2110 della Commissione dell’11 ottobre 2022 che stabilisce le conclusioni sulle migliori tecniche disponibili (BAT), a norma della direttiva 2010/75/UE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa alle emissioni industriali, per l’industria di trasformazione dei metalli ferrosi.

All’allegato del presente provvedimento è definito l’ambito di applicazione delle BAT e fra le attività soggette alle migliori tecniche disponibili si segnalano:

Trasformazione di metalli ferrosi mediante:
a) attività di laminazione a caldo con una capacità superiore a 20 Mg di acciaio grezzo all’ora;
c) applicazione di strati protettivi di metallo fuso con una capacità di trattamento superiore a 2 Mg di acciaio grezzo all’ora; è compreso il rivestimento in continuo e la zincatura discontinua;

Trattamento di superficie di metalli ferrosi mediante processi elettrolitici o chimici qualora le vasche destinate al trattamento utilizzate abbiano un volume superiore a 30 m3, se il trattamento avviene con laminazione a freddo, trafilatura o zincatura discontinua;

Trattamento a gestione indipendente di acque reflue non coperto dalla direttiva 91/271/CEE, purché il carico inquinante principale provenga dalle attività contemplate dalle presenti conclusioni sulle BAT.

Per approfondire gli ulteriori ambiti di applicazione si rinvia direttamente all’allegato cliccando qui.

Per rimanere sempre aggiornato, TuttoAmbiente consiglia:

Affrettati, ultimi posti disponibili!! Per maggiori informazioni scrivi a formazione@tuttoambiente.it o chiama il numero 0523.315305


Condividi: