Ministero dell’Ambiente, 12 novembre 2019:

“Sul sito istituzionale dell’ANAC (Autorità Nazionale anticorruzione) è stata messa in consultazione la bozza di Linea guida riguardante “Applicazione dei Criteri Ambientali Minimi di cui al decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare dell’11 ottobre 2017 (Criteri ambientali minimi per l’affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici)”.

untitled

Tale bozza di Linea Guida, come previsto dal Protocollo di Intesa siglato nel marzo 2018 tra il Ministro dell’ambiente e il Presidente di ANAC, è frutto della collaborazione tra l’Autorità e i competenti uffici del Ministero dell’ambiente. Suddetto documento è finalizzato a chiarire e dare indicazioni alle Stazioni Appaltanti su alcune questioni che hanno causato qualche difficoltà applicativa per gli operatori economici e per le stazioni appaltanti. In particolare per quanto riguarda l’applicazione di alcuni criteri soggettivi e la necessità di rispettare l’obbligo di applicazione dei CAM adottati con il DM del 11/10/2017 in relazione alla data di approvazione del progetto esecutivo dell’intervento”.

In argomento si segnalano il Master Esperto Ambientale  che si terrà a Roma dal 21 febbraio 2020 al 28 marzo 2020 e il Master Esperto Ambientale che si terrà a Milano dal 6 marzo 2020 al 18 aprile 2020. Principale obiettivo del Master è quello di fornire sia una formazione ed un aggiornamento professionale di alto profilo, sia la possibilità di avvicinarsi alla materia in modo pratico.

Info e approfondimenti: 0523315305 – formazione@tuttoambiente.it


Condividi: