Con il regolamento 2019/2089 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 novembre 2019 (pubblicato in GU Europea L 317 del 9 dicembre 2019 ed in vigore da domani) è stato aggiornato il regolamento UE 2016/1011 per quanto riguarda gli indici di riferimento UE di transizione climatica, gli indici di riferimento UE allineati con l’accordo di Parigi e le comunicazioni relative alla sostenibilità per gli indici di riferimento.

nature-3294632-1280-1

Nello specifico, il Regolamento crea due nuovi tipi di indici di riferimento al fine di dare maggiori informazioni sull’impronta di carbonio di un portafoglio di investimento: gli indici di riferimento UE di transizione climatica, tesi a ridurre l’impronta di carbonio di un portafoglio di investimento standard e gli indici di riferimento UE allineati con l’accordo di Parigi, che, più ambiziosamente, puntano a selezionare solo gli elementi che contribuiscono al raggiungimento dell’obiettivo di riduzione di 2 ºC stabilito nell’accordo di Parigi sui cambiamenti climatici.

Tratteremo di questo e di molti altri temi legati alla Green economy nel  Master Esperto Green & Circular Economy  che si terrà a Milano dall’8 maggio al 13 giugno 2020 .

Info e approfondimenti: 0523315305 –  formazione@tuttoambiente.it


Condividi: