L’Albo Nazionale Gestori Ambientali ha pubblicato, sul proprio sito, una breve guida sulla corretta procedura da adottare per le verifiche previste dall’articolo 13 del DM 120 del 2014 per il responsabile tecnico gestione rifiuti.

Nel video vengono spiegati quali passaggi dovranno essere rispettati dai candidati in sede di esame. Vediamoli nel dettaglio:

  1. il primo accorgimento riguarda le penne da utilizzare nella compilazione del test, in quanto potranno essere fornite esclusivamente dalla sezione regionale;
  2. ad ogni candidato verrà consegnata una busta grande contenente i questionari e i fogli risposte, una busta più piccola da utilizzare alla consegna del test e dei QR Code adesivi. Quest’ultimi dovranno essere applicati negli appositi spazi, situati in alto a destra nei fogli dei questionari. Verrà consegnato un numero diverso di QR Code in base a quanti Moduli sarà iscritto il candidato:
    • 1 modulo = 3 QR Code;
    • 2 moduli = 5 QR Code;
    • 3 moduli = 7 QR Code;
  3. sarà possibile utilizzare solamente i fogli dei questionari, contenenti le domande del test, per poter scrivere eventuali annotazioni o fare una brutta copia della prova. Le soluzioni ritenute corrette andranno apposte nel foglio risposte applicando una X alla casella corrispondente. Non saranno ammessi segni diversi per indicare la soluzione come annerimenti, pallini o semplici barre e non potranno essere applicati altri simboli al di fuori della griglia che possano, in questo modo, considerarsi segni di riconoscimento.
  4. terminata la prova, il foglio relativo all’anagrafica andrà sigillato nella busta piccola, mentre la restante documentazione dovrà essere sigillata nella busta più grande insieme a quella più piccola. Importante che la busta non venga segnata in alcun modo, in quanto deve risultare anonima.

 

 

Infine, ricordiamo che i punteggi minimi da ottenere per il superamento della verifica iniziale corrispondono a 32 punti per il modulo generale e 34 per quello specifico, mentre per la verifica di aggiornamento la soglia da superare è di 28 punti per il modulo generale e 30 per quello specifico.

Ricordiamo che per ogni risposta corretta si otterrà un punto, per ogni risposta sbagliata verrà sottratto mezzo punto, mentre le risposte omesse non influiranno sul punteggio.

In preparazione alle prove per RT, TuttoAmbiente ha a disposizione due percorsi formativi differenti, pensati per preparare i candidati al superamento delle prove:

 

 

 


Condividi: