Top

La banca dati ambientale Vigente, aggiornata, commentata Il tuo strumento operativo

Acqua – Scarichi non autorizzati

Categoria: Acqua
Autorità: Corte di Cassazione Penale
Data: 20/06/2012
n. 24561

Il sequestro probatorio costituisce lo strumento più idoneo ad accertare la fondatezza della "notitia criminis" attraverso l'acquisizione del corpo del reato e delle cose ad esso attinenti, può infatti rendersi necessario per stabilire gli esatti termini della condotta denunciata o ipotizzata, al fine non solo della configurabilità o meno di un reato, ma anche dell'inquadramento di tale condotta in una o in un'altra figura criminosa, in una fase del procedimento, quale quella delle indagini preliminari, caratterizzata dalla fluidità dell'imputazione sia sotto il profilo fattuale che sotto il profilo giuridico (Principio espresso relativamente ad un fattispecie di scarichi di reflui non autorizzati e/o eccedenti i limiti di alcune sostanze, in base alla quale era stato ipotizzato il reato di inquinamento di corso d’acqua e getto di cose pericolose)


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata