Top

La banca dati ambientale Vigente, aggiornata, commentata Il tuo strumento operativo

INQUINAMENTO IDRICO – Poteri Autorità d’Ambito

Categoria: Acqua
Autorità: T.A.R. Piemonte, Sez. I
Data: 10/04/2009
n. 01019

L’art. 148 del D.Lgs. 152/2006 autorizza i Comuni a non aderire alla gestione unica d’ambito, in presenza dei richiesti presupposti (comuni inseriti in comunità montane e avanti popolazione non superiore a 1.000 abitanti), a condizione che il comune gestisca direttamente il servizio o in affidamento a società a capitale interamente pubblico soggetta al suo controllo. Non è invece previsto se la decisione circa la gestione del servizio in via diretta o a società pubblica sia di competenza dell’autorità d’Ambito. In altri termini l’Autorità è competente ad individuare le formule gestorie del servizio, conformemente all’art. 113 del TUEL, solo qualora un Comune aderisca alla gestione unica d’ambito. Ciò è coerente con la configurazione di siffatte Autorità quali titolari di funzioni regolative e di controllo sulla gestione del servizio idrico integrato.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata