Top

La banca dati ambientale Vigente, aggiornata, commentata Il tuo strumento operativo

INQUINAMENTO IDRICO – Nozione di “scarico”

Categoria: Acqua
Autorità: Cassazione Penale
Data: 16/01/2008
n. 02246

Il parametro di riferimento per individuare - in materia di liquidi o semiliquidi di cui il detentore si disfa o intenda o sia obbligato a disfarsi - l'ambito di operatività della disciplina speciale relativa agli scarichi delle acque reflue nei corpi recettori rispetto alla disciplina generale sui rifiuti è rappresentato dalla esistenza o meno di un sistema di convogliamento delle acque nel corpo recettore, indipendentemente dalla loro natura inquinante. Il sistema non ha subito rilevanti modificazioni con l'emanazione del D. Lgs. 152/06: la legge prevedeva e prevede anche l'esistenza di acque reflue costituenti rifiuti liquidi, ed è a questi che si riferisce l'art. 185 del D. Lgs. 152/06 nell'affermare la applicabilità agli stessi della disciplina di cui alla Parte IV del medesimo decreto, quella appunto sui rifiuti, salva l'eventuale possibilità di scarico nella rete fognaria consentita alle condizioni di cui all'art. 110.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata