Top

La banca dati ambientale Vigente, aggiornata, commentata Il tuo strumento operativo

INQUINAMENTO IDRICO – Autorizzazione allo scarico

Categoria: Acqua
Autorità: Cassazione Penale
Data: 19/01/2006
n. 02230

Il D.Lgs. 152/1999 ha recepito una nozione giuridica di “scarico esistente” nel senso che si considera esistente alla data di entrata in vigore del decreto citato solo quello scarico in regola con la disciplina autorizzatoria previgente. Gli scarichi già esistenti alla data del 13 giugno del 1999, ma non in regola con l'autorizzazione prevista dalla normativa previdente, si consideravano nuovi ed erano immediatamente sottoposti alle nuove prescrizioni ed ai nuovi limiti incluso l'obbligo di autorizzazione. L’autorizzazione è un atto amministrativo del sindaco che non può essere sostituita, neppure implicitamente, da altri atti aventi diverse finalità; è pertanto escluso che l’autorizzazione possa essere sostituita da atti equipollenti, quali ad esempio il certificato di conformità dell’impianto o il rilascio della concessione edilizia ancorché contenente prescrizioni in ordine allo scarico. Il reato di apertura di uno scarico senza autorizzazione ha natura permanente e la condotta criminosa cessa o con il conseguimento dell'autorizzazione o con l’interruzione dello scarico o al limite con la sentenza di primo grado.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata