Top

La banca dati ambientale Vigente, aggiornata, commentata Il tuo strumento operativo

Il proprietario di un sito contaminato è tenuto a porre in essere le misure di riparazione?

Categoria: Bonifiche
Autorità: TAR Veneto, Sez. III
Data: 07/05/2015
n. 493

E’ illegittima l’ordinanza comunale che impone al proprietario di un terreno inquinato non responsabile dell’evento, di porre in essere tutte le misure di prevenzione e messa in sicurezza del sito, dal momento che, ai sensi dell’art. 244 del D.Lgs. n. 152/2006, l’amministrazione deve diffidare con ordinanza il responsabile della potenziale contaminazione ad eseguire la riparazione e nell’ipotesi in cui quest’ultimo non sia individuato, il proprietario del sito che non abbia contribuito all’ inquinamento è tenuto solo al rimborso delle spese relative agli interventi effettuati dall’autorità competente nel limite del valore di mercato del sito.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata