Top

A quali condizioni è legittima l’ordinanza che impone il piano di caratterizzazione di un sito?

Categoria: Bonifiche
Autorità: Consiglio di Stato, Sez. V
Data: 10/02/2015
n. 688

La presenza di residui di un’attività produttiva svolta nelle vicinanze di sorgenti d’acqua, unitamente al riscontro di elevati valori di contaminazione di quest’ultima, forniscono un quadro indiziario sufficientemente grave e preciso per ritenere che il sito sia esposto a pericoli di inquinamento e, pertanto, è legittima l’ordinanza che impone il piano di caratterizzazione dell’area su cui sono stoccati i residui, ex art. 242 del D.Lgs. 152/2006.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata