Top

Rifiuti – Cancellazione dall’Albo nazionale dei gestori ambientali

Categoria: Rifiuti
Autorità: Tar Veneto– Sez. I
Data: 18/04/2011
n. 00656

L’art. 17, comma 1, lett. a), del D.M. n. 406/1998 prevede, nel caso condanna definitiva per reati in materia ambientale, la cancellazione dall’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali, fatti salvi gli effetti della riabilitazione e della sospensione della pena. La deroga in base alla quale viene meno l’effetto preclusivo all’accesso all’Albo a causa di condanne riportate presuppone, in entrambi i casi contemplati, riabilitazione e sospensione della pena, una specifica pronuncia del giudice di minor disvalore del reato commesso, successiva nel caso della riabilitazione, preventiva e prognostica nel caso della sospensione della pena: ciò non accade viceversa per l’indulto, la cui applicazione avviene in via automatica senza alcuna valutazione discrezionale da parte del giudice. Sentenza n° 656 del 18/04/2011 Tar Veneto– Sez. I


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata