Top

Rifiuti – Attività di manutenzione – Movimentazione dei rifiuti – Esclusività dell’attività di manutenzione - Necessità

Categoria: Rifiuti
Autorità: Cassazione Penale, III
Data: 10/05/2012
n. 17460

I rifiuti prodotti da un’attività di manutenzione di reti di distribuzione idrica ricadono, non nell’ipotesi “generica” di cui all’art. 266, c. 4, TUA, bensì in quella “specifica” di cui all’art. 230; tuttavia, in tal caso, l’attività svolta deve risultare essere di esclusiva manutenzione e non – come nel caso di specie – relativa altresì a nuovi allacciamenti. Pertanto in tal caso l’attività di “movimentazione” dei rifiuti presso la sede del manutentore ricade in quella di “trasporto” e, come tale, necessita di specifica autorizzazione


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata