Entro sabato 15 settembre 2018, le Organizzazioni certificate ISO 9001:2008 ed ISO 14001:2004 dovranno avere completato la transizione dei propri relativi Sistemi di Gestione alle nuove edizioni delle due Norme, datate 15 settembre 2015. Il mancato passaggio dei Sistemi alle nuove Norme comporterà la decadenza del Certificato, con tutte le conseguenti penalizzazioni correlate, ad esempio dal punto di vista autorizzativo (estensione della durata delle AIA) e finanziario (riduzione del costo delle fidejussioni o dei premi assicurativi).

hsenowhero

Gli Enti di certificazione avevano provveduto ad avvisare le Organizzazioni certificate delle condizioni per la gestione del periodo transitorio previste da Accredia, ed ormai la quasi totalità di esse risulta adeguata, avendo completato le attività di adeguamento alle Norme con struttura di alto livello (High Level Structure), finalmente armonizzate in indice e contenuti (analisi del contesto, valutazione dei rischi, aspettative della Parti Interessate)

ISO ha lavorato intensamente anche su altre Norme, al fine di favorire l’integrazione dei Sistemi, e fornire strumenti alle Organizzazioni per una più agevole valutazione del rischio. Nel marzo di quest’anno, infatti, è stata emessa la nuova ISO 45001:2018, evoluzione della Norma BS OHSAS 18001:2007, che ha naturalmente la struttura di alto livello, ed è perfettamente armonizzata alle due Norme su Qualità ed Ambiente. Sono previsti, anche questa volta, tre anni di tempo per completare la transizione dalla vecchia alla nuova Norma.

ddd

Nel maggio 2018 è stata inoltre emanata la nuova versione della Norma ISO 31000, sulla gestione del rischio. La norma è destinata a coloro che, nell’ambito di una Organizzazione, hanno il compito di gestire rischi, prendere decisioni, fissare e conseguire obiettivi e migliorare le prestazioni. Fornisce linee guida per gestire i rischi e può essere applicata a qualsiasi attività, compreso il processo decisionale a tutti i livelli.

Infine, nel luglio 2018 è stata pubblicata la revisione della Norma ISO 19011, per la gestione degli audit sui Sistemi di Gestione. Comprende i principi dell’attività di audit, la gestione dei programmi di audit e la conduzione degli audit, oltre a contenere una guida per la valutazione delle competenze delle persone coinvolte nel processo di audit.

Dunque, molto nuovo lavoro per le Organizzazioni, che dovranno gestire queste novità nell’ambito dei processi di miglioramento continuo delle proprie prestazioni.

A cura di Antonella Fabbri.

 

Segnaliamo, in argomento, i prossimi appuntamenti formativi di TuttoAmbiente:

-Master “Esperto ambientale, nelle edizioni di Milano, dal 5 ottobre al 10 novembre 2018, Roma, dal 19 ottobre al 30 novembre 2018, Bologna, dal 16 novembre 2018 al 12 gennaio 2019

Corso “HSE Manager – Responsabili Sicurezza e Ambiente, a Milano, il 16 e 17 ottobre 2018.

Info e approfondimenti: formazione@tuttoambiente.it – 0523.315305


Condividi: