Top

Danno ambientale: Risarcimento

Categoria: Danno ambientale
Autorità: Corte di Cassazione Penale - Sez. III
Data: 21/01/2011
n. 01874

In tema di reati ambientali, ai fini dell’integrazione del fatto illecito quale fonte dell’obbligo di risarcimento del danno cosiddetto “ambientale”, non è necessario che l’ambiente venga in tutto o in parte alterato, deteriorato o distrutto, essendo sufficiente una condotta, sia pure soltanto colposa, in violazione di disposizioni di legge o di provvedimenti legittimamente adottati. Sentenza n° 1874 del 21/01/2011 Corte di Cassazione Penale - Sez. III


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata