Top

La banca dati ambientale Vigente, aggiornata, commentata Il tuo strumento operativo

La confisca è applicabile solo in caso di reato di discarica abusiva

Categoria: Rifiuti
Autorità: Cassazione Penale sez. III
Data: 19/02/2021
n. 6542

In tema di rifiuti, la confisca obbligatoria dell’area è applicabile solo con riguardo al reato di discarica abusiva ex art. 256, comma 3, d.lgs. 152/2006 e non anche con riferimento alla condanna per i reati di cui al comma 1 dell’art. 256 d.lgs. 152/2006, in tema di gestione non autorizzata di rifiuti.


Leggi la sentenza

RITENUTO IN FATTO

  1. Il difensore di L. C. ha proposto ricorso per cassazione avverso l'ordinanza emessa il 2 marzo 2020 dal giudice dell'esecuzione del Tribunale di Trapani, all'esito della camera di consiglio ex art. 130 cod. proc. pen., con cui ha disposto la confisca dell'area di proprietà dell'imputata, ex art. 256 comma 3 d.lgs. 152/2006, ad integrazione del dispositivo e della motivazione della sentenza del Tribunale di Trapani del 3 aprile 2018, irrevocabile il 3 settembre 2019, di condanna di L. C. al pagamento della ammenda per il reato di cui all'art. 256 comma 1 d.lgs. 152/2006. Il giudice dell'esecuzione avrebbe erroneamente applicato l'art. 256 comma 3 d.lgs. 152/2006 anche al reato previsto nel comma 1, per il quale l'imputata è stata condannata, mentre la confisca sarebbe possibile in caso di condanna per il reato di cui al comma 3 dell'art. 256.

 

CONSIDERATO IN DIRITTO

  1. Il ricorso è fondato: dal chiaro testo del comma 3 dell'art. 256 d.lgs. 152/2006 risulta che la confisca è possibile solo nel caso di commissione del reato di discarica abusiva. La norma infatti dispone, nel caso di sentenza di condanna o ex art. 444 cod. proc. pen., l'obbligatoria confisca dell'area «sulla quale è realizzata la discarica abusiva se di proprietà dell'autore o del compartecipe al reato, fatti salvi gli obblighi di bonifica o di ripristino dello stato dei luoghi». È illegittima pertanto la confisca dell'area disposta con riferimento alla condanna per i reati di cui al comma 1 dell'art. 256 d.lgs. 152/2006; la confisca è applicabile solo con riguardo al diverso reato di realizzazione di discarica abusiva (cfr. Sez. 3, n. 19752 del 19/04/2011, Mastrogiuseppe, Rv. 25033701). L'ordinanza impugnata deve pertanto essere annullata senza rinvio. (Omissis)

© Riproduzione riservata