Top

Rifiuti – Gestione non autorizzata di rifiuti - Consapevolezza e volontarietà della condotta – Necessità – Esclusione

Categoria: Rifiuti
Autorità: Cassazione Penale III
Data: 09/02/2012
n. 5033

Le responsabilità per la corretta gestione dei rifiuti gravano su tutti i soggetti coinvolti nella produzione, distribuzione, utilizzo e consumo dei beni dai quali originano i rifiuti stessi; in particolare, la responsabilità per l’attività di gestione non autorizzata, non avendo necessariamente attinenza al profilo della consapevolezza e volontarietà della condotta e potendo scaturire da comportamenti che violino i doveri di diligenza, per la mancata adozione di tutte le misure necessarie per evitare illeciti nella predetta gestione e che, legittimamente, si richiedono ai soggetti preposti alla direzione dell'azienda, ben può ascriversi ai suddetti soggetti anche in ragione di un atteggiamento semplicemente negligente.


Vedi il testo completo: Link al documento

© Riproduzione riservata